Cremazione

Oggetto Cremazione
Area tematica Anagrafe e Stato civile
Descrizione I familiari di un defunto che abbia espresso la volontà di venire cremato devono chiedere al Comune l'autorizzazione ad eseguire la cremazione presentando una "manifestazione di volontà".
Responsabile procedimento Ufficiale di Anagrafe e Stato Civile
Responsabile del settore Responsabile Settore demografico
Recapiti telefonici * 0433 80050 int. 1
Casella istituzionale di posta elettronica * demografico@comune.ampezzo.ud.it
Termine per la conclusione (giorni) 30
In base alla norma Regolamento comunale sul procedimento amministrativo.
Tempo medio effettivo di conclusione (giorni) Al momento della richiesta
Uffici e Servizi Ufficio Demografico

* Tali recapiti devono essere utilizzati anche per ottenere informazioni relative ai procedimenti in corso.

CONTENUTO DELLA MANIFESTAZIONE DI VOLONTÀ
Nella manifestazione di volontà i familiari dichiarano che il defunto aveva manifestato la volontà di essere cremato.

CHI PUÒ PRESENTARE LA MANIFESTAZIONE DI VOLONTÀ
La manifestazione di volontà deve essere presentata dai parenti più prossimi (nell'ordine: coniuge, figli, genitori, fratelli, sorelle, nipoti ecc.).

QUANDO E COME PRESENTARE LA MANIFESTAZIONE DI VOLONTÀ
La manifestazione di volontà deve essere presentata contestualmente alla denuncia di morte, direttamente all'Ufficio di Stato Civile. 

COSA PORTARE
È necessario portare con sé un documento di identità valido.

PRECISAZIONE

Le ceneri del defunto che non abbia personalmente presentato diversa volontà in vita, devono essere tumulate in un pubblico cimitero o detenute in casa.
Non è possibile, in questo caso, spargere le ceneri.