Bonus Gas naturale statale SGATE

Oggetto Bonus Gas Naturale statale SGATE
Area tematica Contributi economici
Descrizione Il Bonus Gas statale SGATE è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito o numerose. Il Bonus vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL), per i consumi nell’abitazione di residenza.
Responsabile del procedimento Istruttore Ufficio assistenza
Responsabile del settore Responsabile Settore Amministrativo
Recapiti telefonici * 0433/80173 (int. 3)
Casella istituzionale di posta elettronica * giulia.colle@comune.ampezzo.ud.it
Termine per la conclusione (giorni) 30
In base alla norma Regolamento comunale sul procedimento amministrativo
Tempo medio effettivo di conclusione (giorni) 10 riferiti alla parte del procedimento di competenza dei Comuni
Uffici e Servizi Assistenza

* Tali recapiti devono essere utilizzati anche per ottenere informazioni relative ai procedimenti in corso.

COS'E' SGATE?

Il Sistema di Gestione delle Agevolazioni sulle Tariffe Elettriche (SGATE) consente ai Comuni italiani di adempire agli obblighi legislativi in tema di compensazione della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica dai clienti domestici disagiati.
SGATE rappresenta il Sistema Nazionale che consente di gestire l'intero iter individuato dal Decreto del 28/12/2007 necessario ad attivare il regime di compensazione a favore dei cittadini in possesso dei requisiti di ammissibilitá.
SGATE semplifica gli obblighi legislativi in carico al Comune il quale è tenuto esclusivamente a registrare i dati della richiesta presentata dal cittadino nella banca dati certificandone la residenza ed il numero dei componenti la famiglia anagrafica.

La compensazione della spesa sostenuta viene applicata da SGATE anche per la fornitura di GAS, tramite una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose. Il Bonus è stato introdotto dal Governo e reso operativo dalla delibera ARG/gas 8809 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, con la collaborazione dei Comuni.
Il Bonus vale esclusivamente per il gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL), per i consumi nell’abitazione di residenza.

 

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

Hanno diritto al “Bonus GAS”:

  • i Clienti domestici diretti, ossia i clienti finali titolari di un contratto di fornitura di gas naturale  in un punto di riconsegna (PDR)
  • i Clienti domestici indiretti, ossia le  persone fisiche che utilizzano un impianto condominiale (centralizzato) alimentato a gas naturale asservito a un punto di riconsegna (PDR)

distribuito da qualsiasi fornitore (AMGA, ENEL, ENI, ecc).

I beneficiari devono essere in possesso di un’attestazione ISEE entro i limiti stabiliti dal''Autorità di regolamentazione per energia reti e ambiente (ARERA).

Dal 1 GENNAIO 2020, il valore soglia dell'ISEE per l'accesso alla misura è pari a 8.265,00 euro. 


COME COMPILARE LA DOMANDA 

La domanda può essere compilata utilizzando i modelli reperibili al sito web http://www.sgate.anci.it/?q=documentazione

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere presentata in qualsiasi periodo dell'anno.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

All’Ufficio Protocollo del proprio Comune di residenza - Comune di Ampezzo – Piazza Zona Libera 1944 n. 28 – 33021 AMPEZZO (UD), aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e nel pomeriggio di giovedì dalle 16.30 alle 18.00. 

COME SI RICEVE IL BONUS 

La quota di Bonus relativa all'anno in corso verrà erogata: 
- ai clienti domestici diretti (fornitura individuale) tramite una riduzione della bolletta del gas
- ai clienti domestici indiretti (fornitura centralizzata) tramite bonifico domiciliato presso gli sportelli di Poste Italiane.

VALIDITÀ DEL BONUS 

Il diritto al Bonus ha una validità di 12 mesi. Al termine di tale periodo, per ottenere l’eventuale rinnovo, il consumatore dovrà presentare una domanda accompagnata da una certificazione ISEE aggiornata, che attesti il permanere delle condizioni di disagio economico. 

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere anche allo Sportello del Consumatore telefonando all'800.166.654 oppure consultare il sito internet http://www.sgate.anci.it/

ISTRUTTORIA

Al cittadino che avrà presentato la documentazione prevista, il Comune rilascerà l’Attestazione di Presentazione della Domanda di Agevolazione, confermando che i dati saranno trasmessi al relativo Ente di Distribuzione Energetica e che l'agevolazione sarà applicata direttamente in bolletta al massimo entro 60 giorni dalla data di disponibilità della richiesta per l’impresa di distribuzione. Ogni nucleo familiare può richiedere l'agevolazione per una sola fornitura energetica. Il bonus a favore delle Famiglie in condizione di disagio economico ha validità 12 mesi (terminati i quali andrà presentata una nuova domanda) mentre il bonus a favore delle famiglie in condizione di disagio fisico non ha termini di validità e sarà applicato senza interruzioni fino a quando sussisterà la necessità di utilizzare apparecchiature domestiche elettromedicali. I “Bonus” per disagio economico e disagio fisico sono cumulabili qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità. 

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere anche allo Sportello del Consumatore telefonando all'800.166.654 oppure consultare il sito internet http://www.sgate.anci.it/

COSA FARE SE L’UFFICIO NON RISPONDE
Se il Responsabile del procedimento indicato nella sezione riferimenti non risponde entro il termine per la conclusione indicato nella stessa sezione, il cittadino può chiedere al Segretario Comunale del Comune di Ampezzo di farlo al suo posto, avvalendosi del potere sostitutivo in caso di inerzia per mancata o tardiva emanazione di provvedimenti nei termini da parte dei responsabili inadempienti che gli è stato conferito dalla Giunta Comunale.

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI