Comune di Ampezzo

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Autorizzazione alla sosta di autobotte per trasporto di Gas Petrolio Liquefatto (GPL)

Oggetto Autorizzazione alla sosta di autobotte per trasporto di Gas Petrolio Liquefatto (GPL)
Area tematica Viabilità e parcheggi
Descrizione Quando una proprietà privata servita da GPL non ha a propria disposizione un'area di sosta per l'autocisterna e quindi si rende necessario occupare il suolo pubblico per il tempo indispensabile ad eseguire il rifornimento, il Comando dei Vigili del Fuoco, a sua discrezione, può richiedere la presentazione da parte dell'utente di un'autorizzazione rilasciata dall'Autorità che ha competenza sulla strada. La domanda va quindi rivolta al Comune se la strada è di proprietà comunale. L'autorizzazione ha carattere permanente e può contenere, quando necessario, alcune limitazioni di esercizio. Riferimenti normativi: Lett. Circ. del M.I. prot.1235/4106 sott.40 del 20.01.93; D.M. 31 marzo 1984.
Responsabile procedimento
Responsabile del settore Responsabile Settore vigilanza
Recapiti telefonici * 0433 80050
Casella istituzionale di posta elettronica * amministrativo@comune.ampezzo.ud.it
Termine per la conclusione (giorni) 30
In base alla norma Regolamento comunale sul procedimento amministrativo.
Tempo medio effettivo di conclusione (giorni)
Uffici e Servizi Ufficio Polizia Locale

* Tali recapiti devono essere utilizzati anche per ottenere informazioni relative ai procedimenti in corso.

COME COMPILARE LA DOMANDA
La domanda può essere compilata utilizzando l'allegato modulo.

ALLEGATI ALLA DOMANDA
- Una marca da bollo da apporre sull'autorizzazione;
- Planimetria o piantina della zona interessata.

COME PRESENTARE LA DOMANDA
La domanda può essere consegnata al Comune in uno dei seguenti modi:
- direttamente, consegnandola all'Ufficio Protocollo durante gli orari di apertura al pubblico;
- tramite fax;
- tramite posta (ordinaria - in questo caso non c’è garanzia di ricevimento - o raccomandata);
- se firmata digitalmente, tramite posta elettronica “semplice” all'indirizzo dell'ufficio di riferimento o del Comune, in questo caso non c’è garanzia di ricevimento;
- se firmata digitalmente, tramite PEC all'indirizzo PEC del Comune interessato.

COSA FARE SE L’UFFICIO NON RISPONDE
Se il Responsabile del procedimento indicato nella sezione riferimenti non risponde entro il termine per la conclusione indicato nella stessa sezione, il cittadino può chiedere al Segretario Comunale del Comune di Ampezzo di farlo al suo posto, avvalendosi del potere sostitutivo in caso di inerzia per mancata o tardiva emanazione di provvedimenti nei termini da parte dei responsabili inadempienti che gli è stato conferito dalla Giunta Comunale.

Note:
Le autorizzazioni verranno rilasciate a seguito di verifica da parte degli incaricati del servizio
Il Comando dei Vigili del Fuoco dovrà fissare le limitazioni e o prescrizioni di esercizio da adottare durante le operazioni di travaso, fra le quali dovranno comunque essere previste: a) le distanze di sicurezza tra autocisterna ed i fabbricati non interessati al deposito, che non potranno essere inferiori a 5 metri; b) il divieto di sosta in aree ove è prevista notevole affluenza di persone.
Quando per procedere alle operazioni di travaso dall'autobotte GPL si rende necessario chiudere al transito veicolare l'area richiesta, l'interessato deve chiedere anche l'emissione di una specifica ordinanza sindacale (avviando il procedimento "limitazione delle circolazione stradale per eseguire lavori") .