AIUTI ALLE IMPRESE COMMERCIALI, IVI COMPRESI I PUBBLICI ESERCIZI, AI SOGGETTI CHE GESTISCONO L’ATTIVITÀ DI DISTRIBUZIONE DEI CARBURANTI IN MONTAGNA E AI GESTORI DEI RIFUGI ALPINI

Si informa che è stato approvato da parte dell’Assemblea dei sindaci della Comunità di montagna della Carnia, ed è in vigore, il Regolamento recante i criteri e le modalità per la concessione degli aiuti alle imprese commerciali, ivi compresi i pubblici esercizi, e ai soggetti che gestiscono l’attività di distribuzione dei carburanti in montagna, nonché ai gestori dei rifugi alpini di difficile accessibilità finalizzati alla riduzione dei maggiori costi dovuti allo svantaggio localizzativo, ai sensi dell’art. 2, commi 143, 144, 145, 146 e 146 bis della legge regionale 11 agosto 2016, n. 14 (Assestamento del bilancio per l’anno 2016 e del bilancio per gli anni 2016-2018 ai sensi della legge regionale 10 novembre 2015, n. 26).
Possono presentare domanda le microimprese che esercitano l’attività di commercio al dettaglio, i pubblici esercizi, i rifugi alpini di difficile accessibilità, i soggetti che gestiscono l’attività di distribuzione dei carburanti in montagna, che siano in possesso dei requisiti previsti dall’art. 4 del Regolamento.
Le domande di contributo possono essere presentate a partire dal 6 dicembre 2021 e sino al 19 gennaio 2022 per le spese sostenute dal 1 gennaio 2021 al momento di presentazione della domanda se antecedente al 31 dicembre 2021, o comunque non oltre il 31 dicembre 2021, unicamente attraverso la piattaforma telematica che verrà attivata sul sito web istituzionale della Comunità di montagna della Carnia www.carnia.comunitafvg.it secondo le modalità previste all’articolo 8 del Regolamento.
Sono ammissibili, a partire da un importo complessivo minimo di 2.000,00 €, esclusivamente le spese correnti sostenute nel periodo di cui al punto precedente e relative alla gestione dell’attività commerciale o, in caso di attività di distribuzione di carburanti, a interventi di installazione di nuovi impianti di distribuzione carburanti, qualora non esistenti, o interventi di ristrutturazione e ammodernamento dell’unico impianto, ove già esistente, effettuati nel corso dell’anno 2021.
Il contributo viene determinato nella misura del 50% della spesa effettivamente ammessa e l’importo concedibile non potrà essere inferiore a 1.000,00 € o superiore a 2.500,00 € salvi i casi di raddoppio previsti dall’articolo 6 del Regolamento.
Ciascuna domanda verrà evasa entro 60 giorni e secondo l’ordine cronologico di presentazione.
Si ricorda, infine, che il beneficiario di contributi finalizzati alla riduzione dei maggiori costi dovuti allo svantaggio localizzativo non può beneficiare, per la medesima annualità, del contributo regionale concesso ai sensi dell’art. 16 della Legge Regionale n.3/2021 per espressa previsione del relativo bando di concessione.
Tutte le informazioni relative al contributo in oggetto possono essere reperite presso:
Sportello Unico per le Attività Produttive della Comunità di montagna della Carnia
Tel.: 0433-487774 – referente Michela Faleschini – E-mail: suap@carnia.comunitafvg.it
Il Regolamento completo e la modulistica sono pubblicati sul sito web istituzionale della Comunità di montagna della Carnia www.carnia.comunitafvg.it